08.11.2017

ITSRIGHT NOTIFICA ALL’AGCOM L’ADEGUAMENTO DEI REQUISITI PER OPERARE NEL MERCATO.

In data odierna, secondo quanto disposto dal Regolamento dell’Autorità Garante  nelle Comunicazioni, ITSRIGHT ha notificato l’adeguamento ai nuovi requisiti, previsti per legge, per poter operare nel mercato dei diritti connessi.

Il Regolamento dà attuazione al Decreto legislativo n. 35/2017 in materia di gestione collettiva dei diritti d’autore e dei diritti connessi e costituisce la cornice legale e procedurale entro cui l’Autorità eserciterà la propria vigilanza sul mercato.

ARCHIVIO NEWS

2018   2017   2016   2015   2014   2013   2012   2011  
29.09.2015

ITSRIGHT AL MEI 2015

Prevista la partecipazione all’incontro “Copia privata, quale futuro?”
28.05.2015

OLANDA, IRLANDA, SVEZIA, DANIMARCA: NUOVI ACCORDI PER L’UTILIZZO DELLA TUA MUSICA A LIVELLO INTERNAZIONALE.

Intese operative in 30 paesi stranieri per una gestione sempre più globale dei tuoi diritti connessi.
05.03.2015

DIRITTI CONNESSI, LIBERALIZZAZIONE INCOMPIUTA: UNO STUDIO DELL’ISTITUTO BRUNO LEONI.

Tra gli interventi necessari: garantire agli artisti la libertà di negoziare i propri diritti, in autonomia dai discografici.
02.03.2015

NUOVI ACCORDI INTERNAZIONALI: CON ITSRIGHT LA GESTIONE DEI DIRITTI CONNESSI È SEMPRE PIÙ GLOBALE.

Giappone, Stati Uniti, America Latina, Russia si aggiungono alle intese già siglate in Europa.
24.02.2015

COPIA PRIVATA: IL CONSIGLIO DI STATO CONFERMA LA LEGITTIMITÀ DELLE TARIFFE.

Confermato l’orientamento già espresso dal Tar del Lazio con le sentenze del 2012.
16.02.2015

DIRITTI CONNESSI: IL GOVERNO PUBBLICA SUL PROPRIO SITO GLI OBBLIGHI PER GLI UTILIZZATORI DI MUSICA.

Gli utilizzatori sono tenuti a trasmettere, ai produttori e alle imprese che gestiscono i diritti connessi, l’elenco delle registrazioni diffuse in pubblico.
09.02.2015

"GLI ARTISTI SIANO AUTONOMI DAI DISCOGRAFICI NEL GESTIRE I PROPRI DIRITTI".

È la proposta di ITSRIGHT per completare la liberalizzazione del mercato dei diritti connessi.

ARCHIVIO COMUNICATI

2016   2014   2013   2012  
23.03.2016

DDL CONCORRENZA E MERCATO MUSICALE: GLI ARTISTI SOSTENGONO LA LINEA DEL SENATO. CANTANTI E MUSICISTI DEVONO POTER GESTIRE, IN AUTONOMIA DAI PRODUTTORI, I COMPENSI SULLA MUSICA.

Approvato in Commissione Industria al Senato un emendamento che abolisce l’esclusiva dei discografici sui diritti connessi e allinea l’Italia ai modelli europei. Storico passo avanti per la piena liberalizzazione del mercato dei diritti degli artisti